Spread the love

L’Oasi naturale Valle della Caccia è una riserva naturale di 450 ettari situata nel comune di Senerchia in provincia di Avellino. Situata nell’Alta Valle del Sele è stata realizzata nel 1992[1]. Fa parte amministrativamente dell’oasi naturale del Monte Polveracchio ed è inclusa nel Parco regionale Monti Picentini. L’area totalmente montuosa, delimitata dalle vette dei monti; Monte della Croce 1533 metri, Raia della Volpe 1631 metri, Monte la Picciola 1520 metri, comprende la valle della caccia e le sorgenti del fiume Acquabianca.
Raggiungibile da una strada comunale di Senerchia, presenta un sentiero-natura che si snoda dall’ingresso dell’oasi, lungo la valle, attraversata dal fiume Acquabianca. Il percorso, lungo 1 km, accessibile anche ai meno esperti di trekking, si presenta delimitato da staccionate in legno, con punti di sosta e sorgenti di acqua potabile. Termina davanti alla cascata dell’Acquabianca alta circa 30 m.



Dove
Contrada Acquabianca – 83050 Senerchia (AV)


Orari
L’Oasi è aperta esclusivamente nei mesi primaverili ed estivi (indicativamente da aprile a settembre).

L’orario di chiusura varia a seconda della stagione.


Biglietti
Ordinario adulti e bambini>10 anni € 2,00;
ridotto bambini <10 anni – scuole € 1,00;
Ingresso gratuito per portatori di handicap (con accompagnatori) e residenti nel Comune di Senerchia.


Come arrivare: auto
L’Oasi è raggiungibile esclusivamente in auto.

Un ampio parcheggio gratuito è disponibile nei pressi dell’inizio del percorso di visita.

Senerchia è collegata mediante la SS691 Fondo Valle Sele.

Per le provenienze da Avellino e Benevento il percorso consigliato è la SS7 Appia (detta Ofantina) dall’uscita Avellino Est della A16 Napoli-Canosa. Si prosegue in direzione Montella-Lioni-Contursi fino all’uscita Zona Industriale Calabritto-Senerchia-Quaglietta della SS691 che dista circa 4 km dall’Oasi.

Per le provenienze da Foggia e Bari l’uscita di riferimento è quella di Lacedonia sulla A16 Napoli-Canosa. Si prosegue in direzione Bisaccia-Lioni fino alla SS691 proseguendo sopra.

Per le tutte le altre provenienze l’uscita di riferimento è quella di Contursi Terme sulla Autostrada A3 Salerno – Reggio Calabria, da dove bisogna proseguire in direzione Lioni sulla SS691 fino all’uscita Colliano – Zona Industriale Oliveto Citra che dista 8 km circa dall’Oasi.